Home  ›  Psicologia Scolastica  ›  Disturbo di attenzione e iperattivitą - ADHD

Disturbo di attenzione e iperattivitą - ADHD
Possiamo riscontrare nei bambini un grande dispendio di energie nel tentativo di mantenere l’attenzione su un compito o contenere i propri movimenti e reazioni. Ci sono anche situazioni in cui è presente solo una di queste difficoltà, che resta comunque molto faticosa da gestire per il bambino e i suoi genitori.

Caratteristiche
 
 
 
Valutazione e diagnosi 
 
La diagnosi avviene in seguito alla valutazione del bambino tramite una batteria di test che hanno lo scopo di approfondire la presenza o meno di aspetti di disattenzione, iperattività o impulsività. Saranno somministrati alcuni questionari anche a genitori e insegnanti, poiché è importante verificare la presenza di queste criticità in diversi contesti e situazioni.
 
Parent Training
 
Il Parent Training si affianca o anticipa l’intervento con il bambino, talvolta può essere sufficiente lavorare solo con i genitori.
 
Gli obiettivi principali del Parent Training sono:
  • L’analisi dei comportamenti e delle possibili cause scatenanti; 
  • Individuare e riconoscere i punti di forza e di debolezza del bambino; 
  • Individuare eventuali comportamenti del genitore che potrebbero favorire la comparsa o mantenere comportamenti indesiderati nel bambino; 
  • Fornire strategie efficaci per la gestione di impulsività e iperattività; 
  • Fornire strategie efficaci per favorire la concentrazione. 
Il momento dei compiti
 
L’intervento con il bambino intende aumentare l’autonomia nei compiti e nella gestione delle difficoltà, offrendo e sperimentando strategie utili al rilassamento, alla concentrazione e a “scaricare” la tensione.
 
Genitori e insegnanti sono informati e aggiornati rispetto al lavoro svolto con il bambino, perché possano aiutarlo ad applicare anche a casa e a scuola le strategie che ha appreso.
 
Supporto agli insegnanti
 
Consulenza e strategie utili per la gestione e l’inclusione dell’alunno disattento e/o iperattivo. Alcuni esempi sono l’apprendimento cooperativo, il sistema di premi, le strategie per scaricare la tensione in classe, come chiedere una pausa.
 
Norme MIUR per bambini con ADHD:
  • C.M. Prot. n. 4089 del 15/06/2010 – strutturazione degli ambienti e della didattica, utilizzo di strategie educative adeguate 
  • C.M. Prot. n. 1395 del 20/03/2012 – Piano Didattico Personalizzato 
  • C.M. Prot. n. 2213 del 19/04/2012 – PEI per gli alunni certificati ai sensi della legge 104/1992