Home  ›  RACCONTI DI VITA

RACCONTI DI VITA
#DIPENDENZAAFFETTIVA


Capita di pensare che, in una relazione, più si sopporta, più quella relazione è importante.. deve esserlo, se no perché soffrire così tanto?! 
Razionalmente è necessario darsi una spiegazione del perché si continua ad aver bisogno di quella persona. 
 
Star male è in realtà un segnale: manca dialogo, manca interesse, manca riconoscimento, manca qualcosa.... forse qualche bisogno profondo che in passato non è stato soddisfatto viene placato da quella relazione, ma a che prezzo?! 
 
#acheprezzo
 
 [Illustrazione di Gypsie Raleigh]
 
Far avvicinare alcune persone può essere tanto pericoloso quanto lasciarle andare.. si resta fermi allora, bloccati nell'indecisione e nella confusione, un po' ci si avvicina e un po' ci si allontana, ma il risultato è che questo fa comunque perdere l'equilibrio. Un po' si sta bene, un momento dopo si rischia di cadere nel baratro!
 
Cosa succederebbe se si uscisse dal blocco, dall'immobilità? 
Si può decidere di alzarsi, mettersi in salvo, e poi valutare se restare o allontanarsi!

#equilibrio 
 
Spesso mettiamo nelle mani di qualcun altro o del caso la nostra felicità.
Imparare a bastare a noi stessi è il primo passo per poter essere liberi di scegliere chi tenere al nostro fianco.
 
Non illudiamoci, vincolandoci ad affetti che tamponano momentaneamente le nostre ferite, ma non le curano.
Solo noi possiamo colmare il nostro vuoto!

#quandoilvuotourla