Home  ›  Blog  ›  Apprendimento

Contare con i dadi
  


Attività per il potenziamento dei prerequisiti del calcolo
- scuola dell’infanzia e primo ciclo della scuola primaria -  


Il potenziamento è un’attività che ha l’obiettivo di stimolare lo sviluppo di una abilità.
 
Ci sono competenze innate, ovvero presenti già dalla nascita, che costituiscono i prerequisiti necessari allo sviluppo delle abilità di calcolo e che permettono a bambini, anche molto piccoli (5 mesi), di compiere operazioni sulla numerosità e riconoscere le differenze di quantità.

I processi alla base delle abilità di calcolo sono di 3 tipi. Il gioco che vi propongo qui di seguito ha lo scopo esercitare questi processi. 

Processi pre-sintattici. Consentono l’individuazione della posizione di una cifra all’interno del numerale (es. 12 = l’uno è a sinistra, e il 2 a destra), che permette di determinarne il valore, attraverso l’utilizzo di processi semantici (es. 14 à 1 = 10 unità). DADO 1

Processi lessicali.
Sono strettamente legati al linguaggio e permettono di assegnare un’etichetta verbale alla quantità rappresentata (es. “uno”, “dieci”). DADO 2

Processi semantici. Permettono al bambino di compiere giudizi di numerosità tra gruppi di oggetti quantitativamente (più numerosi, meno numerosi) o qualitativamente (es oggetti leggeri, oggetti pesanti) diversi tra loro. Questi processi si basano, inoltre, sul subitizing, che permette di percepire una quantità, senza che sia necessario eseguire un conteggio. DADO 3

Come giocare:

Il gioco prevede l’utilizzo di 3 dadi. Il dado con i numeri (DADO 1), il dado con l’etichetta verbale (DADO 2) e un dado a scelta tra quello con le immagini (DADO 3a) e quello con gli smile (DADO 3b). Consiglio di utilizzare il dado con le immagini con bambini più piccoli (scuola dell’infanzia), oppure le prime partite, con i più grandicelli. L’utilizzo prolungato del dado con le immagini porta il bambino a creare un’associazione tra il disegno e il numero, che potenzia processi diversi (memoria associativa), seppur utili, rispetto a quelli di calcolo semantici. 
  1. Lanciare il DADO 1. 
  2. Lanciare il DADO 2 finché non si riconosce l’etichetta verbale corrispondente alla cifra precedentemente uscita. 
  3. Lanciare il DADO 3a o 3b, cercando l’insieme di oggetti che rappresenti la cifra uscita sul DADO 1. 
Può giocare una persona da sola o più persone assieme; in quest’ultimo caso, ogni partecipante ha diritto a lanciare il dado una volta per ogni turno e guadagna un punto se trova la combinazione corretta. Al raggiungimento di X punti è concordato un premio!